Appartamento uso turistico
di Emiliano e Rosita a Viterbo

Prenota la tua vacanza nel cuore di Viterbo, la capitale della Tuscia!

3459732031-3332234231

appartamento@welovetuscia.it

info@welovetuscia.it

via Orologio Vecchio 21 - 01100 Viterbo

Appartamento uso turistico
di Stefania ed Elisa di Pitigliano

Prenota la tua vacanza a Pitigliano tra la Tuscia e la Maremma Toscana!

3921507601

stefania.gvn@gmail.com

via Luigi Pavolini 10 - 50187 Pitigliano

Il Quartiere di San Pellegrino

Il quartiere di San Pellegrino è il più grande e meglio conservato quartiere medievale in Europa situato sul percorso della via Francigena. Il quartiere conserva torri e palazzi risalenti al 1200 alcuni dotati di profferlo, la tipica costruzione medievale di Viterbo. San Pellegrino è stato anche luogo di scontri tra le famiglie rivali per la conquista della città e, ancora oggi, è possibile visitare i palazzi distrutti durante le faide cittadine. Il quartiere è il luogo principale dei grandi eventi folkloristici che animano Viterbo durante l’anno. Il fascino di San Pellegrino non ha eguali nel mondo, l’atmosfera medievale che pervade il quartiere è ancora molto viva. Luogo di assoluta magia e silenzio, San Pellegrino non può mancare nella tua visita alla Tuscia e alla sua Capitale per eccellenza: Viterbo!

Viterbo Sotterranea

Viterbo sotterranea è composta da un reticolo di gallerie che si estendono sotto il centro storico e conducono fin oltre la cinta muraria. Per ora l’unico tratto percorribile dei sotterranei si snoda per un centinaio di metri disposti su due livelli sotto piazza della Morte. Le gallerie sono ampie, illuminate tramite led e comodamente percorribili. Sarà possibile prenotare visite guidate alla scoperta di San Pellegrino e approfittare di un’ottima degustazione di prodotti tipici della Tuscia. Viterbo Sotterranea è un luogo pieno di sorprese ma, soprattutto, è un vero e proprio punto di riferimento per tutti i turisti che vengono ad rilassarsi nella Tuscia viterbese.

Sito web: www.tesoridietruria.it

Il Duomo di Viterbo

Il Duomo di Viterbo è il principale luogo di culto della città. La Cattedrale fu molto importante durante il XIII secolo dato che il vicino Palazzo dei Papi era diventata, per il momento, sede del pontefice. Due papi sono sepolti nel Duomo: Papa Alessandro IV e Papa Giovanni XXI il “papa alchimista” che morì a seguito, così si dice, di un’esperimento fallito nel suo appartamento e che gode di una citazione della Divina Commedia del Sommo Poeta Dante Alighieri. La cattedrale fa parte del polo monumentale del Colle del Duomo di Viterbo.

La Chiesa di San Silvestro

La Chiesa di San Silvestro si trova in piazza del Gesù ed è una delle chiese più antiche della città risalente a prima dell’anno Mille. Sul portale di ingresso una targa ricorda l’omicidio di Enrico di Cornovaglia per mano di Guido di Montfort per vendicare il padre ucciso nel 1265 da Enrico III d’Inghilterra: l’episodio è citato anche da Dante nell’Inferno (XII, 119-120). All’interno, nella piccola abside, affrescata nel Cinquecento con un Noli me tangere, è custodito un crocifisso ligneo seicentesco.

Il Palazzo dei Papi

Il Palazzo dei Papi è uno dei luoghi più importanti di Viterbo. Luogo del conclave più lungo della storia sorge su una suggestiva piazza che comprende anche la Cattedrale. Di grande impatto è la Loggia delle Benedizioni, voluta nel 1267 dal Capitano del Popolo Andrea Gatti durante il pontificato di Clemente IV talmente amato dal popolo che ne invocò, alla morte, la beatificazione. Il palazzo fa parte del polo museale del Colle del Duomo di Viterbo. Vuoi sapere più sul Conclave più lungo della Storia?

Le terme di Viterbo

Viterbo gode di vari impianti termali: le più importanti sono sicuramente le “terme dei Papi” scoperte dai romani del console Quinti Fabio Rulliano nel III secolo a.C. e divenute, durante il Medioevo, luogo di relax per eccellenza dei pontefici, basti pensare che Papa Bonifacio IX fece curare i suoi dolori alle ossa proprio in questo luogo. Un altro impianto termale interessante è “Il Bagnaccio” dotato di varie vasche e di servizi essenziali.

Vuoi sapere come arrivare in questi impianti termali partendo dal nostro Appartamento uso turistico a Viterbo?

Dormire a Viterbo

L’appartamento turistico di Emiliano e Rosita si trova proprio a pochi passi dai grandi eventi che animano la città di Viterbo durante l’anno. Il nostro monolocale è dotato di tutti i confort per garantirti un periodo di relax nella capitale della Tuscia a due passi dai più importanti poli culturali ed attrazioni paesaggistiche dell’alto Lazio: il nostro ospite avrà a disposizione un angolo cottura completo, una camera matrimoniale con bagno, una connessione WI-FI 4G LTE gratuita su richiesta e una libreria di testi di cultura medievale e non solo. Inoltre, sono disponibili informazioni turistiche e convenzioni.

Appartamento Turistico di Emiliano e Rosita
via Orologio Vecchio 21, Viterbo
Tel. 3459732031/3332234231
appartamento@welovetuscia.it

Richiedi informazioni

Se vuoi rilassarti a Viterbo, godere della sua storia, della sua cultura e delle bellezze della Tuscia, il nostro appartamento è il tuo punto di partenza ideale! Compila i campi di seguito per maggiori informazioni!

Autorizzo al trattamento ai sensi della legge 196/03

La Locazione Turistica (nota anche come locazione pura, short lets, affitti brevi o affitti liberi) è regolata dagli articoli 1571 e seguenti del Codice Civile e dall’art. 1, comma 2 lett. c), della legge 9 dicembre 1998, n. 431 nonché dall’art. 53

Dove siamo?

Le immagini più belle di Viterbo

Translate »